Premi "Invio " per saltare al contenuto

Perugia retrocesso, i tifosi contestano: cori e insulti contro Santopadre e Iemmello. Lancio di bottiglie



Perugia appena retrocesso dopo la sfida persa contro il Pescara e contestazione dei tifosi a Pian di Massiano. Fuori dallo stadio Renato Curi ci sono circa settecento supporters che aspettano l’uscita dall’impianto dei giocatori. Cori e insulti in particolare contro il presidente Santopadre e l’attaccante Pietro Iemmello, uno dei due biancorossi che ha sbagliato dal dischetto durante la decisiva lotteria dei rigori che ha decretato la retrocessione dei biancorossi.

Due bottiglie di vetro sono state lanciate verso la recinzione del parcheggio dello spogliatoio. A controllare la situazione gli uomini delle forze dell’ordine, polizia e carabinieri in tenuta antisommossa.