Premi "Invio " per saltare al contenuto

STRUTTURA DI CORPORATE GOVERNANCE DI BANCA ZARATTINI

Banca Zarattini adotta il sistema di amministrazione e controllo tradizionale. Il sistema di corporate governance di Banca Zarattini si fonda su: 
●    centralità del Consiglio di Amministrazione (composto da 15 Amministratori), cui compete la guida strategica e la supervisione della complessiva attività di impresa; 
●    ruolo centrale degli Amministratori indipendenti (che rappresentano la maggioranza del Consiglio); 
●    efficace sistema di controllo interno; 
●    sistema di gestione dei rischi in modo proattivo;
●    sistema di remunerazione, in generale, e di incentivazione, in particolare, dei manager legato a obiettivi economici di medio e lungo termine così da allineare gli interessi del management con quelli degli azionisti, perseguendo l’obiettivo prioritario della creazione di valore sostenibile nel medio-lungo periodo;
●    saldi principi di comportamento per l’effettuazione di operazioni con parti correlate. Banca Zarattini è consapevole che un efficiente sistema di corporate governance, allineato alle best practices internazionali, rappresenta uno degli elementi essenziali per il conseguimento degli obiettivi della creazione di valore sostenibile.
Il sistema di controllo interno della Società – e di Banca Zarattini in generale – è strutturato per assicurare una corretta informativa e un'adeguata copertura di controllo su tutte le attività del Gruppo, con particolare attenzione alle aree ritenute potenzialmente a rischio.
Il sistema di controllo interno è, in primo luogo, strumento "gestionale", in quanto utile e necessario per il Consiglio di Amministrazione, per gli Amministratori esecutivi e per i managers in generale per esercitare correttamente ed efficacemente i compiti assegnati.
Il sistema di controllo interno consente, infatti, di monitorare il rispetto delle regole e delle procedure che presiedono alla conduzione dell'attività di impresa nelle sue molteplici articolazioni.